Text Size

04/02/2016 Regolazione e formazione dei ricordi: scoperte genetiche e cervello

Un gruppo di ricercatori italiani ha scoperto un gene che potrebbe regolare il corretto funzionamento del cervello mano, in particolare il funzionamento "GPS" e la formazione dei ricordi.

Gli studiosi del CNR hanno scoperto che il gene COUP-TFI è essenziale per il corretto sviluppo dell'ippocampo, struttura cerebrale correlata con il funzionamento della memoria.

L'assenza di tale gene determina, infatti, una riduzione del volume e della forma dell'ippocampo, con difficoltà nella formazione di memorie stabili e durevoli.

in particolare, questa alterazione provoca incapacità nel fissare ricordi associati a elementi dello spazio circostante.

Questa ricerca potrebbe avere grandissime implicazioni nello studio e possibile cura di malattie neurodegenerative e, in generale, dell'invecchiamento sano e patologico.

Per maggiori informazioni e per approfondimenti, clicca qui.